qualsiasi linguaggio condiviso, da culture e popoli diversi

Alla Fondazione Leo Amici Caserta, con il progetto Game Over prevenzione alla dipendenza del gioco d’azzardo

Alla Fondazione Leo Amici Caserta, con il progetto Game Over prevenzione alla dipendenza del gioco d’azzardo

Mar 20, 2015

Il 21 Marzo 2015 alle ore 11.30 presso la Fondazione Leo Amici Caserta si svolgerà il primo evento di prevenzione sul rischio di dipendenza da gioco d’azzardo rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di I e II grado del territorio casertano.

 L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Game Over. Stop al Dolore a Casa del Giocatore”, sostenuto da Fondazione con il Sud e promosso dalla rete di associazioni di volontariato: Alice, Ali e Radici, Civiltà 2.0, Fatti per Volare, Gianluca Sgueglia, Koinè, Leo, Mezzaluna, Sentieri Nuovi, Solidarietà Cervinese, Fondazione Leo Amici.

 “Ci troviamo dinanzi ad un emergenza sociale che interessa indistintamente giovani, adulti, anziani e donne in grado di compromettere la salute e la condizione sociale del singolo individuo e della sua famiglia”.

 Il programma avrà una durata di ventiquattro mesi e propone una sperimentazione nel contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo. La ludopatia è un’emergenza che sul territorio della Valle di Suessola si è intensificata notevolmente in concomitanza con la crisi socio-economica. La proposta di programma, attraverso il miglioramento della formazione dei volontari, la creazione di un linguaggio comune, una strategia unica di comunicazione, creerà un servizio di prevenzione, prima accoglienza, orientamento e accompagnamento al sistema territoriale di trattamento e cura delle dipendenze patologiche che sia attento a recepire le problematiche globali che investono l’individuo e l’universo della famiglia.

 Ulteriori informazioni circa le attività in programma e informazioni possono essere richieste attraverso la pagina facebook: Game Over Stop al Dolore a Casa del Giocatore.

Leave a Reply