qualsiasi linguaggio condiviso, da culture e popoli diversi

GAME OVER. Stop al Dolore a Casa del Giocatore

GAME OVER. Stop al Dolore a Casa del Giocatore

Gen 13, 2015

L’Organizzazione di Volontariato Koinè è partner della rete associativa proponente il progetto “Game Over. Stop al Dolore a Casa del Giocatore” finanziato da Fondazione per il Sud.

La proposta di programma, attraverso il miglioramento della formazione dei volontari, la creazione di un linguaggio comune, una strategia unica di comunicazione, creerà un servizio di prevenzione, prima accoglienza, orientamento e accompagnamento al sistema territoriale di trattamento e cura delle dipendenze patologiche che sia attento a recepire le problematiche globali che investono l’individuo e l’universo famiglia.

Il programma “Game Over. Stop al Dolore a Casa del Giocatore” propone una sperimentazione nel contrastare il fenomeno del gioco di azzardo attivata dalla rete delle OdV proponenti già attiva e consolidata da diversi anni. La ludopatia è un’emergenza che sul territorio si è intensificata notevolmente in concomitanza con la crisi socio-economica.

I destinatari del programma sono, i volontari ed operatori nel settore delle dipendenze, le persone e le famiglie d’appartenenza con problematiche e disagi legati al gioco d’azzardo problematico e patologico. L’attività di prevenzione sarà poi ampliata e indirizzata verso la cittadinanza, esercenti di bar e ricevitorie, Istituti scolastici, organi della Polizia Locale e delle forze dell’ordine, operatori sociali dei Comuni coinvolti, rappresentanti istituzionali come Sindaci e Assessori, uffici di Piano e rappresentanti di associazioni del territorioCentri di aggregazione minorile e giovanile, dove si provvederà all’attivazione di programmi di “early detection”, percorsi di rilevazione precoce di “comportamenti  a rischio” in grado di evolvere verso forme di GAP

Il progetto sarà presentato sabato 21 febbraio 2015 alle ore 16.30, presso la Parrocchia del Buon Pastore, Piazzale Pitesti – Caserta

Per ulteriori informazioni sul progetto: http://www.esperienzeconilsud.it/gameoverstopaldolore

Leave a Reply